Il nostro diario di viaggio,  Viaggioinunacoppia

Istanbul: a spasso, nella città dei gatti!

La nostra prima giornata ad Istanbul comincia con la colazione in hotel, nella terrazza coperta all’ultimo piano, con vista sul porto. La sala della colazione è veramente ampia e la varietà di cibo è tale da accontentare davvero tutti i palati! A scelta tra dolce e salato, la colazione offre ampia scelta tra diverse marmellate, diversi affettati e tanto altro! Terminata la colazione ci prepariamo per uscire ma, causa meteo avverso, la nostra prima tappa è il centro commerciale Cevahir, uno dei più grandi da noi visti con i suoi 340 negozi e 48 ristoranti.


Per raggiungere il centro commerciale però abbiamo bisogno di risolvere il problema dei trasporti, ci forniamo quindi della Istanbul Card, che costa poco più di un euro e può essere utilizzata su tutti i mezzi di trasporto della città. La carta viene poi da noi ricaricata tramite denaro cash. Una volta restituita la carta l’euro speso viene restituito, ma noi decidiamo di tenere la card per ricordo. Se siete in due potete tranquillamente utilizzare una sola Istanbul card, passandola due volte per accedere ai trasporto!
La prima cosa che ci stupisce entrando al centro commerciale è l’atmosfera natalizia, non ci aspettavamo tutte le decorazioni essendo Istanbul una città prevalentemente musulmana priva di questa tradizione. Decidiamo di pranzare da Domino’s, che si trova all’ultimo piano insieme ai vari ristoranti tipici e non; la nostra voglia di pizza però ci ha seguito fin qui e quindi ordiniamo due margherite. Notiamo subito come i prezzi in questa città siano veramente molto accessibili.

Istanbul Viaggio in una coppia


Usciti dal centro commerciale passeggiamo per le vie di Istanbul e con immensa felicità notiamo che la leggenda che si nasconde dietro a questa città, anche detta Città dei Gatti è reale! Sono davvero tantissimi i gatti che popolano le vie di Istanbul e sono tutti bellissimi e curati dai commercianti che li amano e li rispettano, lasciando sempre ciò che avanza a loro disposizione. Inoltre, in molte zone della città, sono presenti “accampamenti” con cucce che permettono ai gatti di rifugiarsi al caldo.


Raggiungiamo il Gran Bazar, uno dei luoghi più tipici e importanti della città ma anche trappola per i turisti meno esperti. All’interno di questo mercato coperto è possibile acquistare qualsiasi genere di souvenir, di capo d’abbigliamento e di cibo; con oltre 4000 negozi è uno dei più grandi e antichi al mondo!


Dopo una breve pausa in hotel con tuffo in piscina e relax nella SPA usciamo per visitare meglio la nostra via, una delle principali della città. Yeniceriler collega infatti il Gran Bazar alle due più famose moschee. Sul tragitto ci fermiamo da Starbucks, un po per riprenderci dal freddo un po perché dai, chi non entra almeno una volta da Starbucks?!?!?!
Concludiamo la passeggiata, e la giornata, nella famosissima piazza Sultanahmet, nel quale si estendono la Moschea Blu e la Basilica di Santa Sofia, dove tanti anni fa vi era l’ippodromo di Costantinopoli e dove tutt’oggi si trovano alcuni suoi resti, uno di questi è l’Obelisco di Teodosio.

Vi aspettiamo nel prossimo articolo dove vi porteremo con noi in una gita fuori porta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *