Londra
Il nostro diario di viaggio

Natale a Londra: 25 Dicembre

Finalmente è il giorno di Natale, il primo che trascorriamo fuori dall’Italia insieme. Oggi il trasporto pubblico londinese non funziona per tutto il giorno, quindi non è possibile prendere metro, tram e bus. Noi alloggiamo in zona 3, nel quartiere di Tooting, decisamente fuori dal centro turistico della capitale ma pur di non passare il Natale tristemente in hotel decidiamo di fare il tragitto a piedi. Usciamo subito dopo aver pranzato, sono circa le 12 e il tempo è abbastanza sereno.

Dopo circa 4 km siamo nella zona di Clapham, più precisamente nel parco Clapham Common. Arriviamo sulla riva del Tamigi, attraversando il Battersea Park per poi proseguire sul Chelsea Bridge. A questo punto, dopo più di 7 km, costeggiamo il fiume fino ad arrivare all’Abbazia di Westminster dove iniziamo a vedere i primi turisti. Qui l’assenza dei bus rossi in giro per le strade crea un’atmosfera inusuale per chi è abituato al traffico concitato londinese. Nonostante la tanta strada già percorsa per arrivare in centro, attraversiamo le tre piazze principali: Trafalgar Square, Piccadilly Circus e Leicester Square. In quest’ultima ci fermiamo e ci concediamo un’abbondante merenda nell’affollatissimo Burger King della piazza.

  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra

Sono circa le 17 e il sole è già calato. Per il ritorno in hotel optiamo, per la prima volta, per Uber. Uber, per i pochi che non lo conoscono, è un servizio alternativo ai costosi taxi. Scarichiamo l’app, creiamo un account e prenotiamo il nostro autista con un semplice click e con un pagamento sicuro tramite PayPal. La spesa non è folle, 18 euro per percorrere 11 km; tornare a piedi sarebbe stato impossibile sia per la strada che per la pioggia. Il nostro Natale alternativo ci ha fatto scoprire una Londra unica, che solo in questo giorno potrete vivere!

  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra

Iscriviti al blog per non perderti i prossimi articoli londinesi e al canale YouTube per vivere con noi i nostri viaggi!

A presto, Davide e Giulia!