Il nostro diario di viaggio

Natale a Londra: 24 Dicembre

È la vigilia di Natale qui a Londra e noi scegliamo di passarla a Greenwich, almeno alla mattina. Dopo un bus prendiamo la DLR, metropolitana leggera, e scendiamo a Island Gardens, la fermata perfetta per chi come noi ha deciso di percorrere a piedi il Greenwich Foot Tunnel, che passa sotto al Tamigi.

  • Londra

Ripercorriamo più o meno lo stesso percorso dello scorso viaggio a Londra, andiamo in cima alla collina per ammirare il panorama sull’intera città e in particolare lo Skyline londinese e dove si trova fisicamente la linea che separa i due emisferi, ossia il meridiano 0 (o meridiano di Greenwich ) con annesso museo dedicato. Dopo qualche scatto arriviamo al Greenwich market, pieno di bancarelle e street food, qualche pittore e artigiano che  mostra le proprie abilità tentando di vendere qualcosa.

  • Londra

Prendiamo la DLR in direzione Tower bridge, dove il freddo e la fame ci convincono a cambiare itinerario. Facciamo la spesa da Tesco,  prendiamo un bus e raggiungiamo Paddington. Un quartiere molto carino ma nulla di particolare, oltre alla stazione e alla Little Venice non c’è molto da vedere. Pochi passi più avanti, in direzione sud, ci sono i due principali parchi londinesi ossia Kensington Gardens e Hyde Park. Ci addentriamo nel primo, alla ricerca di qualche scoiattolo, tramite uno dei tanti percorsi predisposti. Arriviamo al Round Pond, il lago artificiale, di forma rettangolo (nonostante il nome suggerisca una forma circolare), di fronte al Kensington Palace.

  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra
  • Londra

Lungo la riva un gruppo di cinesi dà da mangiare a uno stormo di cigni affamati (abbiamo seriamente rischiato la videocamera: guardate il video)Il nostro rituale londinese non può mancare nemmeno oggi, così prendiamo la metro e arriviamo a Leicester Square dove ci riposiamo al Burger King (con le sue bevande illimitate, all you can drink per intenderci) e facciamo un giro a Chinatown, ammirando gli chef che dietro alla vetrina preparano i loro piatti tipici. Torniamo in Hotel a riposare le gambe perché domani non ci saranno i mezzi di trasporto.

Iscriviti al blog per non perderti i prossimi articoli londinesi e al canale YouTube per vivere con noi i nostri viaggi!

A presto, Davide e Giulia!