Il nostro diario di viaggio

Natale a Londra: 21 Dicembre

Ci svegliamo presto per il primo vero giorno a Londra; per colazione scaldiamo i due pan au chocolat acquistati il giorno prima. Usciamo alle 9, la tappa della mattina è Brixton, un quartiere a sud del centro di Londra che dista circa 40 minuti in autobus dal nostro hotel. Arrivati veniamo attratti dal mercato di Brixton; il Brixton market è probabilmente il punto di riferimento del quartiere sia per i turisti che per i cittadini,  aperto tutti i giorni. Ci addentriamo tra i banchi delle diverse comunità alla scoperta dei loro prodotti tipici. Rimaniamo affascinati da un macellaio che all’interno di un furgone  dispone le carni in un carrello della spesa per poi approvvigionare i vari venditori.

  • Londra

Le ultime bancarelle terminano all’ingresso del Brixton village, un complesso di negozietti e ristoranti di culture diverse tra cui spagnola, italiana, cinese e tante altre. Finito questo piccolo tour del quartiere prendiamo la Victoria Line per raggiungere l’omonima stazione. Percorriamo tutta Victoria Street passando per la Cattedrale di Westminster e l’Abbazia di Westminster. Mentre la prima è gratuita e aperta al pubblico la seconda ha prezzi abbastanza alti per chi, come noi, non è così affascinato dagli interni delle chiese. A pochi passi da quest’ultima si trova il Big Ben, in fase di restauro fino al 2021. Arriviamo sul Ponte di Westminster dove ci accorgiamo di alcune barriere lungo il marciapiede a protezione dei pedoni costruite dopo l’attentato di marzo (2017).

  • Londra
  • Londra

Il tempo è particolarmente piacevole e sereno così decidiamo di camminare ancora un po’, Trafalgar Square è circa a 10 minuti di distanza. La piazza è gremita di turisti e artisti di strada; in questo periodo natalizio è possibile ammirare un maestoso albero di Natale (non particolare luminoso e colorato). Mentre la Colonna di Nelson è lì dal 1805 con i suoi 51 metri d’altezza. Passando per Piccadilly Circus raggiungiamo Leicester Square, la piazza che più ci aveva colpito nel precedente viaggio nella capitale britannica. La piazza è circondata da pizzerie, ristoranti, negozi di brand importanti (lego, m&m’s, …) e un cinema ma in occasione di queste feste il mercatino “Christmas in Leicester Square” ruba l’attenzione dei turisti con le sue casette di legno. Qui potrete acquistare qualche pezzo di artigianato e assaggiare prodotti tipici di diverse parti d’Europa.

  • Londra

Cocludiamo la nostra serata ad Hyde Park, anch’esso adibito a festa con un parco divertimenti per grandi e piccini, il Winter Wonderland. L’ingresso è gratuito ma, a meno che non abbiate acquistato qualche biglietto per le attrazioni online, dovrete fare una lunga fila per il controllo della sicurezza. L’attrazione principale, probabilmente, è la pista di pattinaggio con al centro un albero di Natale protetto da un elegante gazebo bianco. In questo luogo potrete vivere veramente la magia del Natale!

Iscriviti al blog per non perdervi i prossimi articoli londinesi e al canale YouTube per vivere con noi i nostri viaggi!

A presto, Davide e Giulia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *