NELLE TERME PIÙ GRANDI D’EUROPA

Giorno 9: 9 agosto
Ultimo giorno a Budapest, causa valigie ingombranti e tutta la giornata da passare decidiamo di andare alle famosissime terme, che ogni anno attirano milioni di turisti da tutto il mondo. Ci svegliamo con calma in quanto le valigie le avevamo preparate la sera prima e prendendo due autobus raggiungiamo i bagni Szechenyi, i bagni termali più grandi d’Europa costruiti nel 1913. Per chi non lo sapesse a Budapest si contano varie sorgenti termali, che permettono di rigenerare il corpo e la mente. Tra i vari impianti aperti i più importanti e conosciuti nel mondo sono le terme Gellert e Szechenyi. I prezzi di queste due si aggirano intorno ai 15 euro (agosto 2017) mentre quelle meno note possono arrivare a costare 5 – 7 euro. Noi, avendo la preoccupazione di non trovare cabine disponibili al momento dell’arrivo alle terme, abbiamo deciso di prenotare online il ticket per l’entrata e la cabina al costo di 18 euro (pagati con Paypal direttamente in euro), a persona. Un prezzo ottimo paragonato ai tipici prezzi delle terme nostrane, decisamente superiori.

Schermata 2017-11-11 alle 12.56.15.png

La fermata dell’autobus 72, preso da noi, ferma proprio davanti all’entrata principale delle terme, di fronte al circo. Avendo già il biglietto non dobbiamo fare nessuna coda alle casse e in un attimo ci viene consegnato il bracciale elettronico che permette l’apertura/chiusura delle cabine. Proprio a riguardo delle cabine dobbiamo dire che non sono tutte grandi uguali, non sono particolarmente spaziose (meno di 1 metro quadrato) ma con qualche fatica siamo riusciti a mettere le tre valigie in una per poter utilizzare la seconda cabina per cambiarci. Lasciate le valigie andiamo subito alla ricerca di lettini liberi e con un po’ di fortuna riusciamo ad accaparrarcene due. Le prime vasche in cui entriamo sono quelle esterne per sfruttare il sole leggero e la quasi assenza di gente. Dopodiché entriamo nel complesso termale dove abbiamo intenzione di provare tutte le vasche disponibili. Avendo letto parecchie recensioni su Trip Advisor non ci aspettiamo granché, la gente le considera piccole e sporche (giudizio che ci ha fatto riflettere sulla scelta di questa visita alle terme), ma ci sentiamo di smentire, in parte, i tanti giudizi negativi. Durante la mattina la situazione è molto tranquilla, e le vasche ancora abbastanza pulite.

Schermata 2017-11-11 alle 12.54.27.png

GUARDA IL VLOG PRECEDENTE

Le vasche hanno una temperatura che varia da 18 gradi per poi passare a 20, 34,38 fino a raggiungere i 40 gradi. Le saune, invece, si dividono in umide e secche, e variano da 45 gradi fino a raggiungere gli 80 gradi (secche), difficili da sopportare per i meno abituati o per i deboli di cuore. Una nota positiva sono i tanti WC situati in corrispondenza della maggior parte delle vasche e delle tantissime docce utili soprattuto per chi esce dalla sauna e deve riportare il corpo a temperatura. Una volta portato il nostro corpo al limite della debolezza e della temperatura ci concediamo un lungo relax nei nostri lettini.

Schermata 2017-11-11 alle 12.55.43.png

All’ora di pranzo i bagni sono veramente affollati e le piscine diventano un po’ meno piacevoli. Si iniziano a sentire i profumi del pranzo, tra le salsicce cotte in uno stand e i gelati fino ad arrivare alla birra, che a Budapest non manca quasi mai. Dal nostro lettino ammiriamo una terrazza dalla quale è possibile osservare le vasche esterne.

GUARDA ANCHE IL VLOG RELATIVO

Dopo pranzo rifacciamo le saune che più ci sono piaciute e ci rilassiamo fino alle 16. Nonostante le terme siano aperte fino alle 22 noi abbiamo un bus da prendere e alle 18 siamo costretti a lasciare questo paradiso per prendere il tram. Ci fermiamo in un Lidl per acquistare qualcosa da mangiare in viaggio e arriviamo in tempo alla stazione di Nepliget per prendere il nostro bus.

SUGGERIMENTO: Se siete interessati ad un viaggio a Budapest vi consigliamo quindi di non lasciare a casa il costume, l’accappatoio, le ciabatte e la cuffia da piscina (solo alcune, pochissime vasche richiedevano l’utilizzo); ANCHE IN INVERNO!

LEGGI ANCHE articolo precedente

Iscrivetevi al canale Youtube per restare aggiornati con i nuovi video e al blog con i prossimi articoli di viaggio e tanto altro!

Alla prossima, Davide e Giulia! ♡

Annunci

5 thoughts

  1. Le Terme di Budapest sono qualcosa di spettacolare, un’esperienza davvero unica!! Io le ho adorate!! Sono tra le più belle in Europa insieme a quelle di Bucarest! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...