TRA LE ATTRAZIONI DELLA CAPITALE

Giorno 7: 7 agosto 
Il meteo diceva pioggia e così noi, da bravi pigroni, siamo rimasti a letto. Alle 12 usciamo per fare colazione nel mercato centrale, dove un negozietto offre sempre ottimi dolci a prezzi convenienti (circa un euro per fette di torta immense). Dopo la colazione percorriamo la strada principale, piena di negozi e ristoranti. Mentre camminiamo ci accorgiamo però di aver dimenticato a casa un pezzo importante della nostra attrezzatura, così torniamo in appartamento e ne approfittiamo per pranzare con i wurstel ricoperti di bacon acquistati il giorno prima. Dopo pranzo prendiamo l’autobus con il quale raggiungiamo Piazza degli Eroi dove ci fermiamo a scattare qualche foto. Piazza degli Eroi è una delle piazze più importanti e suggestive di Budapest, piena di significati storici e politici.

GUARDA ANCHE IL VLOG DEL 7 AGOSTO

Nell’area centrale si trova il monumento del Millenario con le statue dei capi delle sette tribù che hanno fondato l’Ungheria. Ai lati della piazza si trovano parecchi musei come quello delle Belle Arti, la Galleria d’Arte Mucsarnok ed è proprio dalla piazza che inizia Andrassy Ut, riconosciuta come patrimonio mondiale dell’Umanità. Di fronte alla piazza si trova anche il Lago Varosligheti, dove in inverno è presente la più grande pista di pattinaggio d’Europa, che avevamo potuto ammirare nel nostro viaggio precedente. Il lago artificiale si trova all’interno dell’omonimo parco, nella quale è presente il castello Vajdahunyad, i bagni Szechenyi e il museo dei trasporti. Dopo aver scattato parecchie fotografie in questo parco percorriamo Andrassy Ut fino a raggiungere il centro commerciale West End, dove ceniamo da Pizza Hut. Soddisfatti dalla cena abbiamo ancora tempo e energie, così raggiungiamo a piedi la piazza del Parlamento per ammirarlo di sera. Costeggiamo il Danubio, ma stavolta dalla sponda di Pest nella quale si trovano le “Scarpe sulla riva del Danubio”, memoriale al massacro dei cittadini ebrei compiuto da collaboratori di nazisti. In queste calzature qualcuno ha lasciato dei fiori rossi. Concludiamo la giornata con un gelato Nutella e Pistacchio.

GUARDA ANCHE IL VLOG

Giorno 8: 8 agosto
La nostra ultima giornata piena a Budapest inizia alle 11.30. La nostra prima meta è il Bastione dei Pescatori ma lungo il tragitto ci fermiamo per varie pause. Acquistiamo un po di cibo prima di fermarci vicino al Ponte delle Catene per pranzare. Dopo parecchi scalini raggiungiamo il Bastione dei Pescatori, uno dei principali punti panoramici della città ma, prima, una fortezza costituita da sette torri in stile neogotico e neoromantico.

Al centro della Piazza della Santa Trinità si trova la Chiesa di San Mattia in stile gotico. Siamo interessati a salire sulle mura ma essendo questo a pagamento decidiamo di non fare questa esperienza. Lasciato il Bastione dei Pescatori ripercorriamo il Ponte delle Catene per raggiungere un McDonald dove acquistiamo due Milk Shake. Dopo aver recuperato le energie ci incamminiamo verso la Basilica di Santo Stefano, basilica situata nella zona di Pest della Città. Continuando arriviamo fino al Parlamento, dove ci godiamo il tramonto prima di ritornare in appartamento. Sulla strada di ritorno rimaniamo affascinati dalle luci delle piccole navi da Crociera presenti sul fiume.

LEGGI ANCHE L’ARTICOLO PRECEDENTE

Iscrivetevi al canale Youtube per restare aggiornati con i nuovi video e al blog con i prossimi articoli di viaggio e tanto altro!

Alla prossima, Davide e Giulia! ♡

VAI ALLA TAPPA SUCCESSIVA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...