Prima tappa di un nuovo viaggio: Vienna!

Giorno 1: 1 agosto
Alle 11.15 prendiamo il primo treno che ci porterà alla stazione di Modena per prendere la frecciaSchermata 2017-08-06 alle 10.36.44 bianca. Alle 13.30 arriviamo in stazione centrale a Milano nell’attesa di prendere per la prima volta Flixbus e iniziare ufficialmente la vacanza. Pranzo da burger king, pausa da Feltrinelli e giretto per negozi prima di prendere la metro M1 per Milano Lampugnano dove ci aspetta l’autobus per Vienna (12 ore). Alle 21.05 partiamo da Milano con direzione Vienna. L’autobus è abbastanza nuovo e pulito dotato di tutti i confort, almeno a prima vista.

Guarda anche il VLOG RELATIVO!

Giorno 2: 2 agosto
Arriviamo alle 9, puntuale. Le continue fermate e pause non permettono di dormire a lungo se poi aggiunte al freddo dell’aria condizionata e alla guida spericolata dei due autisti.Una volta arrivati cerchiamo la stazione della metropolitana più vicina, dove acquistiamo il biglietto settimanale per i mezzi al prezzo di 16,20 euro valido per le metro, gli autobus e i tram nel centro urbano della città.

Schermata 2017-08-06 alle 10.42.36.png

Ci dirigiamo verso l’hotel cercando un luogo in cui fare colazione, e ben presto ci accorgiamo che i bar nel nostro quartiere scarseggiano. Una volta arrivati davanti all’appartamento scopriamo che le chiavi si trovano da tutt’altra parte della città (su Booking c”era scritto ma ovviamente non l’avevamo letto). Così decidiamo di fermarci in un Mcdonald a fare colazione. Sicuramente questa non è stata una colazione tipica austriaca, il nostro menù prevede infatti Donuts, Cappuccino e Milk Shake.
Dopo la piacevole pausa al Mc prendiamo un tram (tram 1) che ci porta al “Suite hotel” dove ritiriamo la chiave per il nostro appartamento. Siamo in anticipo e un uomo tutto inc***ato ci fa aspettare in una stanza calda (considerati i 40° esterni) in attesa dell’orario del check-in.

Leggi anche: Santander: il nostro primo sguardo sull’Oceano. Parte #1

Schermata 2017-08-06 alle 10.35.26

L’appartamento è grande ma non particolarmente pulito. Si trova in una zona abbastanza centrale e molto tranquilla. Dispone di tre stanze, camera bagno e cucina con arredamento essenziale. La prima cosa che facciamo è recuperare qualche ora di sonno. Verso le 17 facciamo un salto al Billa, una catena alimentare molto diffusa in città dove acquistiamo acqua, due pizze (abbastanza buone), dei biscotti e dei cookies. Verso le 19 usciamo per dare un primo sguardo a Vienna e ci dirigiamo subito nel quartiere dove si trova l’hard rock. È una zona abbastanza frequentata, piena di gelaterie italiane e locali, la maggior parte italiani. Raggiungiamo la piazza dove è presente la Cattedrale di Santo Stefano (Stephansdom), una chiesa imponente e veramente affascinante. Dopo una passeggiata lungo il Danubio e dopo essere tornati all’hard rock per acquistare la maglietta decidiamo di rientrare. Sono circa le 22 quando raggiungiamo l’appartamento e crolliamo in un sonno profondo.

Iscrivetevi al blog per non perdervi il prossimo articolo relativo a questo viaggio! Vi aspettiamo anche su YouTube con tantissimi video!

A presto, Davide e Giulia!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...