Valencia: tra squali e belughe

C’eravamo lasciati così: È il momento di tornare, domani sarà giorno di viaggio, con direzione…

Dopo 7 ore di viaggio, tra le stradine della Spagna meridionale, arriviamo nel capoluogo della comunità valenciana e terza città spagnola per abitanti, Valencia. Anche per questo breve soggiorno, come già fatto nelle tre tappe precedenti, abbiamo prenotato una stanza tramite Homestay. Veniamo accolti dai padroni di casa, una coppia di pensionati molto disponibili e accoglienti.  La prima ora è dedicata al tour della casa; per scoprirla tutta ci è voluto davvero ogni singolo minuto di quell’ora! L’appartamento che ci ospiterà è interamente dedicato a noi (in quanto i proprietari abitano poco distante) e conta numerose stanze: cucina, ampio salotto, balcone, due bagni, 3 camere matrimoniali e un corridoio lunghissimo. Con la luce del giorno l’appartamento risulta molto confortevole ma quando cala il buio tutte quelle stanze vuote creano in noi un po’ di agitazione. Il primo pomeriggio lo dedichiamo a fare la prima spesa, fortunatamente nel nostro piccolo paesino nella periferia di Valencia, Benetusser, è presente un supermercato di una catena già incontrata durante il viaggio (Mercadona). Tornati all’appartamento decidiamo di riposarci in vista della giornata faticosa che ci aspetta.165

La notte passa tranquilla ed è già ora di prendere le bici e metterci in marcia. Passeremo la giornata a visitare la famosissima Città delle Arti e delle Scienze (Ciudad de las Artes y las Ciencias). Decidiamo di fare il biglietto combinato che permette di visitare i tre complessi che compongono la Ciudad ossia l’Oceanografic, l’Hemisferic e il Museo delle Scienze al prezzo di circa 30€ a testa, con lo sconto studente. La prima cosa da fare è prenotare l’orario dello spettacolo nell’Hemisferic quindi se avete intenzione di farlo decidete in anticipo!144

Entriamo nell’Oceanografic e ci accorgiamo che a breve inizierà lo spettacolo dei delfini così prendiamo posto entusiasti presso il delfinario. Le nostre attese vengono ripagate dal bellissimo balletto dei delfini, esperienza da non perdere (inclusa nel biglietto). Passiamo il resto della mattinata tra le varie meraviglie dell’oceanario, tra quelle che ci sono piaciute di più: la vasca con le simpatiche belughe, il corridoio-tunnel sopra al quale passano squali, razze e altre specie di animali marini, la voliera con i suoi fenicotteri rosa e le iguane.

Arriva il momento dello spettacolo da noi scelto, “mirando lo invisibile”, affascinati da questa descrizione:

‘Mirando lo invisible’ te transporta a un mundo en el que nunca has estado. Producida por National Geographic en colaboración con FEI, Lockheed Martin, National Science Fundation ‘Mirando lo invisible’ nos permite observar lo invisible.

Lo spettacolo in 3D, con audio in italiano e proiettato su un display a 360 gradi, è durato circa 40 minuti ed è stato veramente interessante ed emozionante. Non ci resta che visitare il museo. Questo complesso racchiude in sé un tipico museo tradizionale e un museo interattivo con molti “giochi” e test. Decidiamo di finire in bellezza la nostra visita alla ciudad passeggiando tra gli squali e ammirando i pinguini. Sono circa le 22 ed è tempo di comer, ci dirigiamo al McDonald del centro commerciale El Saler. La giornata è stata lunga e piena di emozioni, abbiamo scelto Valencia come nostra tappa principalmente per questo complesso attrattivo e non ci ha per niente delusi.

178

Arriva il secondo giorno pieno, ed ultimo, a Valencia e con solo due fermate di treno siamo nella Stazione Nord a pochi passi dalla plaza do toros. Passeggiamo tra le vie e attrazioni principali, ma non ci facciamo sfuggire una visita al Mercat Central, luogo di riferimento sia per i cittadini che per i turisti, la cattedrale e la placa de l’Ajuntament. Dopo una breve sosta da McDonalds riprendiamo il treno che ci riporta al nostro appartamento. Anche Valencia è fatta!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ci svegliamo per l’ultima volta nel nostro appartamento extralarge di Valencia, è il 26 agosto e la nostra ultima tappa ci aspetta. Se ci avete seguito fin qui e avete viaggiato con noi non perdetevi la conclusione di questo splendido viaggio!

Ripercorri con noi tutto il nostro viaggio dall’inizio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...