Malaga: vamos a la Costa del Sol

È la mattina del 20 Agosto, salutata Siviglia siamo pronti a scoprire il lato marittimo dell’Andalusia, Malaga è a solo 4 ore da noi. La nostra permanenza sarà di soli tre giorni perché il nostro viaggio non si ferma mai; abbiamo optato anche in questo caso (come a Lisbona e Siviglia) per un’esperienza Homestay, risparmiando ma senza rinunciare ai comfort. La casa/villetta prenotata si trova in un paesino tra “La Mosca” e “La Cerra Jerilla”, un pò sperduta ma un luogo da sogno a soli 18€ a notte in due. La piscina (mai utilizzata ma suggestiva), la terrazza con vista monte, una spaziosa cucina a disposizione hanno reso questo soggiorno veramente confortevole.

Schermata 2017-04-26 alle 22.21.18.png

Disfatti i bagagli, messo il costume, raggiungiamo pedalando l’Avenida Salvador Allende, strada che costeggia il mare e precede la più famosa Paseo Marítimo Pablo Ruiz Picasso. Facciamo una breve pausa mangiando per poi ripartire verso la Playa de la Malagueta. Il mare è piacevole, il clima perfetto e presto arriva sera e la spiaggia inizia a svuotarsi e la città a illuminarsi. La sera è molto animata, capitiamo nell’ultimo giorno della feria, festa tipica delle città spagnole, la gente ubriaca e le stradine affollatissime. Dopo una breve passeggiata decidiamo di ritornare, prendiamo le bici in direzione casa.

Se ti sei perso la tappa precedente clicca qui

Schermata 2017-04-26 alle 22.01.01Un altro giorno arriva e il mare ci aspetta, dopo una ricca colazione in terrazza con la pace dei monti ci dirigiamo in spiaggia dove il caos della Malagueta è tutt’altro che rilassante. Dopo qualche ora di bagno ci dirigiamo verso il centro della città, sulla strada Plaza de Toros cattura la nostra attenzione in quanto proprio quel giorno si teneva una corrida. La nostra curiosità ci ha bloccati lì per un’ora, osservando i due team e i rispettivi cavalli agitati pronti al combattimento. Rimaniamo affascinati al punto tale da pensare di voler assistere ad una futura corrida. Lentamente ripercorriamo la via verso casa, costeggiando il mare e facendo una piccola pausa a osservare dei teneri gattini sulle rocce.

Arriva l’ultimo giorno di Malaga, il giorno dedicato al centro città. Mangiamo all’interno del Mercado Merced per poi diregerci verso la Cattedrale de la Encarnacion. Percorriamo il Paseo del Parque dalla Fuentes de las Tres Gracias fino a Plaza de la Marina. Non possiamo saltare la “tipica visita” al centro commerciale Larios dove ci rilassiamo e ceniamo. L’ultima tappa obbligatoria è il tramonto sulla Malagueta, non possiamo andarcene senza salutare il mare! È il momento di tornare, domani sarà giorno di viaggio, con direzione…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il nostro viaggio inizia qui!

Nel prossimo articolo di viaggio vi racconteremo la prossima e penultima tappa del nostro viaggio iberico, se non volete perdervela iscrivetevi al blog! ♥

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...