Lisbona: scoprendo la capitale! Parte #2

schermata-2017-01-08-alle-17-21-50
Praca Do Commercio

Nei giorni successivi decidiamo di girovagare con più calma senza seguire troppo le mappe. Questo girovagare ci porta a Praca do Commercio dove si ergeva il palazzo reale Ribeira, distrutto dal terremoto del 1755, passando per l’Arco da Rua Augusta con la sua maestosa porta; alla Cattedrale di Santa Maria Maggiore detta anche Sè de Lisboa (o Igreja de Santa Maria Maior), principale luogo di culto cattolico di Lisbona. Le salite e i punti panoramici (miradouros) ci portano fino al Castello di Sao Jorge situato sulla collina più alta del centro storico. Dopo esserci goduti le vie e l’atmosfera che si respira vicino al castello ripartiamo in direzione LX Factory, questo è uno dei centri culturali più visitati di Lisbona e si trova nel quartiere di Alcantara, a pochi passi dal Ponte 25 de Abril. In questo spazio di Lisbona potrete rilassarvi nei locali tipici e potrete visitare negozi veramente caratteristici e particolari. Noi ci siamo spostati con il tram, il mezzo più veloce, tipico e che meglio ti fa sentire lisbonese. In particolare, il tram 15E collega il centro della città al quartiere di Belem,  con numerose fermate tra cui Calvario dalla quale è possibile raggiungere LX Factory.

Vai alla tappa precedente: Lisbona: scoprendo la capitale! Parte #1

schermata-2017-01-08-alle-17-22-50

Non si può lasciare Lisbona senza aver mai provato le Pasteis de Nata (cestini di pasta sfoglia con crema pasticciera) nell’antica e famosa pasticceria “Pasteis de Belem“. Noi abbiamo deciso di acquistare le Pasteis sia in un supermercato (a basso prezzo) sia di assaggiarle l’ultima sera nell’antica pasticciera dove costano circa 1€ l’una e la differenza non è poi così netta. In entrambi i casi le abbiamo trovate veramente deliziose. Un’altro “must” di Lisbona è il giro con il Tram 28, grazie a questo tram potrete fare un giro di tutta la città visto il vasto percorso che effettua e, se sarete fortunati, potrete godervelo da seduti. Noi non ce lo siamo goduti dal momento che, dopo un’ora di fila al capolinea abbiamo effettuato il giro in piedi senza goderci il panorama, la corsa del tram è spesso interrotta a causa di macchine mal parcheggiate nel strette stradine che percorre.

Il programma di viaggio prevedeva 4 giorni a Lisbona e altri 3 in un campeggio nel sud del Portogallo ma, vista la bellezza, la comodità della città e della nostra camera e vista la stancante esperienza in campeggio, decidiamo di rimanere a Lisbona tutta la settimana. Questo cambiamento dei piani ci servirà per affrontare la seconda metà del nostro viaggio con più carica e più energia. Decidiamo di visitare meglio il paesino che ci sta ospitando, Loures, con i suoi piccoli negozi, stradine e il Centro commerciale Loures Shopping (in cui abbiamo acquistato le ottime pasteis) e passeggiare nel cuore della città di Lisbona alla ricerca di souvenir da aggiungere a quelli di tutti i nostri viaggi. Una cosa curiosa della nostra permanenza Lisbona è il fatto che in sette notti abbiamo guardato tutti gli Harry Potter, tranne l’ultimo!

Questo slideshow richiede JavaScript.

La mattina del 17 agosto, dopo aver salutato la nostra ospitante, facciamo i bagagli e ripartiamo per la Spagna, direzione Andalusia.

Un saluto da Davide e Giulia!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...