Lisbona: scoprendo la capitale! Parte #1

È un giorno di viaggio, 300 chilometri ci porteranno nella capitale portoghese, Lisbona! Questa sarà la nostra prima esperienza con Homestay, un sito dalla quale è possibile essere ospitati nella casa di qualcuno al posto che soggiornare in hotel. L’abitazione in cui siamo stati ospitati noi si trovava in un paesino (Loures) che si è rivelato abbastanza lontano dal centro ma per fortuna la signora M. che ci ospitava era veramente gentile e disponibile, tanto da accompagnarci in macchina e mostrarci la fermata della metro più vicina. La nostra camera era stupenda, aveva un letto matrimoniale, uno singolo, un armadio, la tv e un tavolo. Dopo esserci riposati un po e dopo aver messo in ordine le nostre cose siamo usciti, con direzione centro commerciale Colombo, un punto di riferimento per gli amanti dello shopping e uno tra i dieci più grandi d’Europa con più di 340 negozi, 60 ristoranti, cinema e centro benessere. Dopo aver fatto qualche acquisto decidiamo di ritornare da una vecchia conoscenza di Porto, Mr. Pizza.

Ci spostiamo in macchina verso la zona lungomare dove si trova un altro centro commerciale importante: il “Vasco da Gama“. Vicino a questo si trova anche la zona Expo ’98 dove passa una ciclabile che ti porta verso il centro passando per l’Oceanario (una delle mete principali). Il paesaggio stupendo e i colori del cielo ci catturano e così decidiamo di non spingerci oltre ma di fermarci per qualche foto per poi ritornare nella nostra nuova casa.

noi-due

È mattina e la città ci aspetta, non essendo esperti e non conoscendo il portoghese ci facciamo aiutare dalla proprietaria di casa che gentilmente ci accompagna alla fermata della metropolitana più vicina (Senhor Roubado, metro gialla) e ci indica il tragitto che percorreremo nei giorni seguenti con la nostra macchina. In mezz’oretta di metro arriviamo a Marques de Pombal, una delle fermate principali della città e proseguiamo a piedi. Percorriamo la strada dello shopping (Avenida da Liberdade) che collega due importanti piazze: Praca do Marques de Pombal (in onore dell’omonimo politico portoghese) e Praca dos Restauradores (in memoria della liberazione del Portogallo dal dominio spagnolo). In quest’ultima piazza è presente una delle nostre fermate preferite: l’Hard Rock in cui decidiamo di acquistare due maglie (al prezzo tipico della catena).

lisbona-98

Continuando arriviamo ad un’altra piazza importante: Praca Dom Predro IV per poi arrivare all’attrazione più famosa della città: l’Elevador de Santa Justa nel quartiere Baixa, il centro storico lisboneta. Per salire bisogna pagare ma il nostro biglietto dei trasporti (Viva Viagem) lo comprendeva anche se solo fino al primo piano. Essendo un’attrazione molto frequentata c’è sempre un po’ di fila, per chi volesse risparmiare o ha paura degli ascensori è possibile raggiungere il punto panoramico anche attraverso le scale.

Vai alla tappa precedente!

lisbona-105

La prossima tappa è la Torre di Belem, uno dei principali punti turistici di Lisbona ma durante il tragitto sono presenti tanti altri punti per cui vale la pena fermarsi. Uno di questi è il mercato della città: Mercado do Ribeira. Continuando lungo il fiume Tago si può ammirare il Ponte 25 de Abril, costruito dagli stessi che costruirono il Golden Gate Bridge di San Francisco e arrivare al Monastero dos Jeronimos, imponente e maestoso, frequentatissimo dai turisti e visitabile in parte gratuitamente. Vicino al monastero sono presenti i Jardim de Belem, una vasta area verde e i Jardim da Praca do Imperio che prendono il nome dalla piazza più grande della penisola iberica e tra le più grandi d’Europa (un quadrato con lati da 280 metri).

Prenota con Booking il tuo prossimo viaggio per ottenere uno sconto di 15€; per saperne di più clicca qui!

lisbona-334

Una cosa che ci ha colpiti particolarmente è la presenza di “palestre” all’aria aperta dove è possibile allenarsi e tenersi in forma. Proseguendo è possibile visitare il Monumento alle Scoperte e il Faro de Belem. Finalmente arriviamo alla Torre de Belem, ci rilassiamo nei giardini per poi rientrare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vi aspettiamo alla prossima tappa, iscrivetevi per non perdervela!

Un saluto da Davide e Giulia!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...